Descrizione

Alessandra Greco, Del venire avanti nel giorno. Libro Azzurro - aprile 2019

Il Pert-em-hru, traducibile come Del venire avanti nel giorno, è un antico testo funerario egizio che si compone di una raccolta di formule magico-religiose, composto nell’arco di un millennio, indicativamente a partire dal XVII secolo a.C. Si poneva nella tomba accanto al defunto e doveva servire come protezione e aiuto nel suo viaggio verso il mondo dei morti, che si riteneva irto di insidie e difficoltà, e verso l’immortalità. [...] Nel lavoro si è delineato un nucleo tematico che sinteticamente riguarda: la luce e la sua azione sulla materia; elementi di botanica (la fotosintesi delle piante e la formazione dell’ossigeno); la fotografia (intendendosi qui i processi chimici legati all’azione della luce), e conseguentemente il trapassare, ashes to ashes, frames to frames (Serge Daney, 1984), il momento in cui affiora l’immagine.

(Alessandra Greco)

Alessandra Greco (Roma 1969), vive e lavora a Firenze. Ha scritto La memoria dell’acqua_Grésil sur l’eau pour faire des ronds, 2013, silloge apparsa in e-book su “Poesia 2.0”, nel 2014.
Press Soundtrack_Colonne sonore dalla cronaca, racconti brevi per le edizioni QC n° 25, Genova, 2012. L’emittente Ryar Web Radio, ha dedicato ai racconti la puntata n° 26 (ottobre 2013), nella trasmissione Scritti Parlanti condotta da Stefano Ferrara.
International Date Line_Meridiano 180°. La OT Gallery, spazio installativo virtuale, progetto a cu-ra di Giulio Marzaioli, 2014, ospita un suo contributo sulla linea del 180° meridiano terrestre.
Per il ciclo di laboratori di scritture ‘divergenti’ dal titolo prove d’ascolto, a cura di Simona Menicocci e Fabio Teti, Prove d’Ascolto#9_studi inediti (2012/2016) fondati su ragionamenti inerenti l’udito, la vista e la liquidità. Con una nota critica di Luigi Severi, apparsi poi su “Nazione Indiana” (2017).
Rabdomanti, 2016. “Descrizione del mondo, Installazione collettiva d’immagini, suoni, scritture”, progetto a cura di Andrea Inglese.
Couplets, Relazioni tra i recinti e l’ebollizione, 2016. Texts/voice/morse code: Alessandra Greco, Electronics: Luca Rizzatello. Soundcloud.com/cou-plets.
Suoi testi sono inseriti nell’antologia americana “oomph! – contemporary works in translation / a multilingual anthology”, vol. 2, 2018. La tradu-zione dall’italiano è di Marcella Greco.
Dal 2018 è tra i curatori di PartesExtraPartes, rassegna di musica sperimentale, scrittura e arti visive (prima edizione, Firenze, Aprile 2018).
Su “Niederngasse”, rivista indipendente di poesia e cultura, l’audiolettura di Ivo De Palma di close-up 1:2 (2018), rubrica Fulmine di Pegasus!, progetto a cura di Ivo De Palma e Paola Silvia Dolci.