Lamantica Cultura è un’associazione culturale con sede a Brescia nata nell’estate 2015. Il nome è un invito al gioco del calembour, in cui per noi riecheggiano lame antiche, la mantica, amanti e lamantini. La sfera d’azione di questo nucleo associativo consiste nella creazione e diffusione artistica, a margine e al microscopio, libera e limpida per quanto occhi e gambe reggono, sodale e solidale, se no che senso ha.

Prima espressione tangibile è l’attività microeditoriale, con il marchio registrato Lamantica Edizioni, il cui primo titolo in catalogo, nel settembre 2015, è stato In ricordo di Pier Paolo Pasolini, di Giovanni Peli, introduzione di Flavio Santi, testo del reading ideato dallo stesso autore in occasione del quarantennale della morte del poeta; secondo titolo in catalogo, il poemetto “intimistico-cavalleresco” di Giulio Maffii Il ballo delle riluttanti; terzo volume pubblicato, la silloge Parole nel freddo della terra, dedicata ad Alfonso Gatto, opera di Nicola Vacca. Nel 2016, esce la raccolta di aforismi del poeta e teologo Andrea Ponso Edificare se stessi. Aforismi sull’autodistruzione; successivamente la raccolta postuma di racconti Condominiàla di Arnaldo Milanese, con introduzione di Tino Bino e un ricordo di Renato Borsoni; la rentrée vede la prima traduzione del carteggio tra Henry Miller e Blaise Cendrars, Se scopro un bel libro devo condividerlo con il mondo intero. Con il 2017 sono arrivati i Due pezzi teatrali di Agota Kristof, prima inediti in Italia, il primo capitolo delle divagazioni filosofico-memoir sulle presenze sottili di Massimo Morasso, Fantasmata, seguito l’anno successivo da Kafkegaard,

mentre l’autunno 2017 ha visto la riproposta dei saggi filosofico-letterari di Aldo G. Gargani su Thomas Bernhard e Ingeborg Bachmann, riuniti sotto il titolo L’arte di esistere contro i fatti.

Caratteristiche delle nostre pubblicazioni, il micro formato, la micro tiratura, il trans gender e la carta azzurra. Dopo un avvio poetico, che rimane il fil rouge della sua identità editoriale, Lamantica intende prodursi in svariati generi letterari, dal teatro alla narrativa alla saggistica – brevi – senza incasellamenti di collane e linee di demarcazione editoriali.

I libri sono disponibili presso Libreria La Fenice e Libreria Serra Tarantola di Brescia, Nuova Libreria Il Delfino di Pavia, Libreria Trame di Bologna, al Tornalibro di Pisa, all’Amico Ritrovato di Genova, all’Enolibreria Chourmo di Parma, e a Milano alla Libreria Gogol&Company, alla Libreria dello Spettacolo e alla Corte dei Miracoli/La Taiga associazione culturale (esamina la mappa nella pagina “Contatti”).
Sono inoltre ordinabili su contatto diretto con l’editore, tramite posta elettronica o pagina Facebook.

L’associazione si occupa anche di servizi editoriali (editing, revisioni, traduzioni, impaginazione, rapporto con tipografie) e consulenze amministrative in ambito spettacolo (Enpals, diritti d’autore, contrattualistica).

Giovanni Peli

Giovanni Peli

poeta e cantautore
Federica Cremaschi

Federica Cremaschi

traduttrice e organizzatrice teatrale
Silvia Cartellino RID

Silvia Ballarin

pittrice e arteterapeuta